Come controllare il plagio in Google Docs: Facile guida passo-passo

È triste pensare che il tradimento sia piuttosto comune. E purtroppo, in giro sei studenti su dieci ammettere di averlo fatto prima o poi.

Uno dei principali responsabili di questo fenomeno è plagio. Affidarsi all'istinto e all'intuizione per individuare un lavoro plagiato può ancora essere utile, ma al giorno d'oggi non può portarti lontano.

Dovrai sapere come individuare il plagio - in modo moderno.

Uno dei modi migliori per verificare la presenza di plagi è uno strumento che tutti già utilizzano: Google Docs. Questo elaboratore di testi offre molto di più di quanto si possa pensare.

Ecco tutte le informazioni necessarie su come controllare il plagio in Google Docs.

Controlla il plagio su Google Docs con i componenti aggiuntivi

Un modo comodo per verificare la presenza di plagi è quello di utilizzare i componenti aggiuntivi di Google. Ma cosa sono in realtà?

I componenti aggiuntivi sono strumenti di terze parti in grado di estendere le funzionalità dell'applicazione Google Docs.

Di solito offrono funzioni aggiuntive che non sono disponibili di default. Un componente aggiuntivo per il rilevamento del plagio può fornire rapidamente un rapporto dettagliato sul plagio all'interno della piattaforma.

Con pochi clic e senza dover lasciare il tuo file, puoi assicurarti che ogni contenuto scritto sia originale e privo di plagio involontario.

Essere scoperti a plagiare porta spesso a gravi conseguenze che possono compromettere la carriera e la reputazione.

Google elabora anche oltre 100.000 richieste di rimozione del copyright ogni ora. Quindi, assicurati di mantenere l'integrità del tuo lavoro.

Ecco i passaggi per verificare la presenza di plagio in Google Docs utilizzando i componenti aggiuntivi.

Cerca le estensioni

Se vuoi verificare la presenza di plagi in Google Docs, dovrai utilizzare un componente aggiuntivo, poiché la piattaforma non dispone di un controllore di plagio integrato.

Fortunatamente, puoi installare facilmente un componente aggiuntivo per eseguire il controllo direttamente all'interno del tuo documento.

Ecco come cercare e installare queste estensioni all'interno di Google Docs:

Passo 1: Aprire Google Docs

Passo 1 - Aprire Google-Docs

Inizia lanciando Google Docs nel tuo browser web. Poi apri il documento che vuoi controllare per verificare la presenza di plagio. È il primo passo per aggiungere gli strumenti necessari.

Passo 2: Selezionare "Estensioni".

Passo 2 Selezionare le estensioni

Nella barra dei menu in alto, clicca sulla scheda "Estensioni".

Passo 3: Scegliere "Ottieni componenti aggiuntivi".

Passo 3 Scegliere Ottieni componenti aggiuntivi

Apparirà quindi un menu a tendina. Tra le opzioni, seleziona "Ottieni componenti aggiuntivi".

In questo modo si aprirà il Marketplace di Google Workspace, dove potrai sfogliare e installare i componenti aggiuntivi di cui hai bisogno.

Fase 4: Cerca un "Plagiarism Checker" nella barra di ricerca

Passo 4 Cerca un verificatore di plagio nella barra di ricerca

In questo caso, stiamo cercando un controllore di plagio, quindi puoi digitarlo direttamente nella barra di ricerca.

Appariranno molti controllori di plagio che potrai filtrare in base alle tue preferenze. Puoi anche digitare il nome di un componente aggiuntivo specifico per il controllo del plagio se ne hai già in mente uno.

Quando scegli un componente aggiuntivo per il controllo del plagio, assicurati di considerare le valutazioni e le recensioni.

Alcuni checker sono gratuiti (per un certo periodo), mentre altri richiedono un abbonamento o un acquisto unico. Considera il tuo budget e il valore che lo strumento offre.

Installare ed eseguire l'estensione

Ora che hai scelto il tuo controllore di plagio, è il momento di installare ed eseguire questa estensione.

Passo 1: Controlla il componente aggiuntivo che ti interessa

Passo 1 Controlla il componente aggiuntivo che ti interessa

Clicca sul controllore di plagio che preferisci nei risultati della ricerca. Questo ti porterà a una pagina con informazioni più dettagliate sul componente aggiuntivo.

Assicurati di controllare la sezione "Prezzi" che si trova sotto "Informazioni aggiuntive" per verificare se il componente aggiuntivo è gratuito o se comporta dei costi. Questo può essere un fattore decisivo.

Passo 2: Fare clic su Installa

passo 2 Clicca su Installa

Dopo aver esaminato i dettagli del componente aggiuntivo, clicca sul pulsante blu "Installa" nella parte superiore della pagina. Questo dovrebbe avviare il processo di installazione.

Potrebbe anche esserti richiesto di selezionare l'account Google in cui verrà utilizzato il componente aggiuntivo.

Se non hai ancora effettuato il login, dovrai accedere al tuo account Google.

Una volta effettuato l'accesso, il componente aggiuntivo ti chiederà il permesso di accedere ad alcune parti del tuo account Google. Assicurati di concedere questi permessi per completare l'installazione.

Controlla i risultati

Con il componente aggiuntivo per il controllo del plagio già installato, puoi finalmente eseguire il test per verificare che il tuo documento non presenti potenziali plagi.

Passo 1: Torna alla scheda delle estensioni

Passo 1 Torna alla scheda delle estensioni

Al termine dell'installazione, torna alla scheda Estensioni di Google Docs. Lì dovresti trovare il nome del nuovo componente aggiuntivo installato.

Passo 2: Eseguire il controllo del plagio

Passo 2 Eseguire il controllo del plagio

Clicca sul componente aggiuntivo dal menu Estensioni per avviarlo. Di solito il componente aggiuntivo apre un riquadro sul lato destro della finestra del documento.

Tuttavia, a seconda del componente aggiuntivo specifico, potrebbe essere necessario evidenziare il testo che si desidera analizzare.

Alcuni componenti aggiuntivi richiedono addirittura la registrazione di un account prima di fornire un link per visualizzare il rapporto dettagliato sul plagio.

Fase 3: Valutare i risultati

Fase 3 Valutare i risultati

Indipendentemente dal modo in cui potrai visualizzarlo, questo rapporto dovrebbe fornire tutte le informazioni su qualsiasi forma di plagio.

Alcuni includono una percentuale di somiglianza, mentre una percentuale più alta significa che c'è una maggiore quantità di contenuti plagiati.

Esamina attentamente il report in modo da poter individuare le sezioni che necessitano di revisioni o citazioni corrette.

Ecco fatto! Il tuo componente aggiuntivo per il controllo del plagio è ora pronto per essere utilizzato ogni volta che ne hai bisogno.

Le versioni di prova gratuite hanno probabilmente solo funzionalità limitate, ma se hai pagato per il tuo checker, lo strumento sarà disponibile per l'uso in qualsiasi momento.

Controlla il plagio in Google Docs con uno strumento di plagio

Un'altra opzione per verificare la presenza di plagio in Google Docs è quella di utilizzare uno strumento esterno.

Ci sono molti siti web e app che offrono già questo servizio e non è necessario installarli sulla piattaforma.

Alcuni di questi strumenti sono in grado di rilevare vari tipi di plagio, compresi alcuni di cui potresti non essere a conoscenza, come ad esempio Plagio dell'intelligenza artificiale.

Questo accade quando il testo generato con strumenti di IA viene utilizzato senza che gli venga riconosciuto il merito. Con il crescente utilizzo dell'intelligenza artificiale nella creazione di contenuti, questa forma di plagio è diventata sempre più comune.

Molti dei tradizionali controllori di plagio potrebbero non essere in grado di rilevare i contenuti generati dall'intelligenza artificiale, quindi dovrai utilizzare uno strumento più specializzato.

Come utilizzare Undetectable AI per il controllore di plagio AI

Se stai cercando un rilevatore di plagio AI affidabile, Undetectable AI è ciò che ti serve. Dato che l'intelligenza artificiale sta diventando sempre più diffusa, questo strumento aiuta a garantire che i contenuti rimangano originali.

Il rilevatore di plagio AI di Undetectable è anche gratuito e gode della fiducia di oltre sette milioni di utenti.

Questo rende Undetectable una risorsa preziosa per chiunque voglia mantenere l'integrità del proprio lavoro o verificare che il lavoro di qualcuno sia autentico.

Ecco i semplici passaggi per iniziare a usare Undetectable per il controllo del plagio da parte dell'intelligenza artificiale.

Passo 1: Aprire il rilevatore di plagio AI gratuito Undetectable

Rilevatore di plagio AI per studenti

Vai al sito web Rilevatore di plagio AI impercettibile per accedere allo strumento.

Passo 2: Incolla il testo da Google Docs

Passo 1 Aprire il rilevatore di plagio AI gratuito Undetectable

Apri il tuo file Google Docs e copia il testo che vuoi controllare, quindi incollalo direttamente nel campo previsto sul sito web.

Fase 3: Verifica il plagio

Fase 3 Verifica il plagio

In basso a destra del campo, clicca sul pulsante "Controlla il plagio" per avviare l'analisi.

Fase 4: Ottenere i risultati

Fase 4 Ottenere i risultati

Lo strumento analizzerà il testo e fornirà un rapporto dettagliato in pochi secondi. Il rapporto mostrerà se il testo è stato rilevato come generato dall'IA e includerà anche una percentuale di probabilità generata dall'IA da diversi strumenti di IA popolari.

Se vengono rilevati dei problemi, puoi apportare le modifiche necessarie. Incolla e riprova finché non è tutto chiaro.

Per chi è in difficoltà, Undetectable offre anche una funzione di umanizzazione dell'intelligenza artificiale che garantisce che i tuoi contenuti vengano sempre letti come se fossero stati scritti da un essere umano.

In questo modo, puoi massimizzare l'uso dell'IA rimanendo autentico: è un vantaggio per tutti.

Usare il controllore di plagio di Google Docs (originalità)

Usare il controllore di plagio di Google Docs (originalità)

Sapevi che Google ha un proprio verificatore di originalità? Rapporti sull'originalità sono la funzione di rilevamento del plagio integrata in Google Classroom.

È disponibile sia per i docenti che per gli studenti e può essere utilizzato per i file di Google Docs, Google Slides e Microsoft Word.

Verifica se hai accesso a Google Workspace for Education

Google Workspace for Education è una suite di strumenti costruita principalmente per gli istituti scolastici.

Include un controllore di plagio integrato che è disponibile se sei un insegnante con un account o uno studente in una Google Classroom.

Se sei un insegnante, chiedi all'amministratore della tua scuola di accedere agli strumenti di Google Education.

Vai su Google Classroom e attiva i Rapporti di Originalità.

Se hai già configurato Google Classroom, ora puoi attivare i Rapporti di Originalità.

Per gli insegnanti, puoi spuntare la casella accanto a "Controlla il plagio (originalità)" alla voce "Compito".

Questo può essere fatto sia per i nuovi incarichi che per quelli già inviati.

Per quanto riguarda gli studenti, se il tuo insegnante utilizza Google Classroom, potrebbe chiederti di eseguire un Rapporto di Originalità sui tuoi compiti per verificare che tu non abbia plagiato accidentalmente.

Puoi farlo caricando o creando il tuo compito alla voce "Il tuo lavoro" e poi cliccando su "Esegui" accanto a "Rapporti sull'originalità".

Questa opzione è disponibile se il tuo insegnante ha abilitato l'opzione per il compito. Solo tu puoi vedere questo rapporto, quindi hai la possibilità di rivedere il tuo lavoro privatamente prima di inviarlo.

Conclusione

Google Docs è già un ottimo strumento per molti, per cui l'aggiunta di un controllore di plagio lo rende ancora migliore. Grazie a questa guida, sia gli insegnanti che gli studenti possono essere sicuri dell'integrità del loro lavoro.

Per avere la massima tranquillità, affidati a uno specialista Controllore di plagio AI come Undetectable AI a portata di mano.

Ha le capacità avanzate per rilevare i contenuti generati dall'intelligenza artificiale con la massima precisione, proprio quello che ti serve per aggiungere un ulteriore livello di verifica.

Rimani autentico con questo potente strumento e massimizza i tuoi sforzi utilizzando l'IA in modo responsabile.

Unisciti alla crescente comunità di educatori e studenti che si fidano di Undetectable AI.

Utilizza il widget qui sotto (solo in inglese): incolla semplicemente il tuo testo e scopri quanto facilmente è in grado di rilevare i contenuti generati dall'intelligenza artificiale.

Provalo GRATUITAMENTE oggi stesso e garantisci l'integrità accademica della tua istituzione.

Rivelatore #1 AI valutato da Forbes
AI non rilevabile (TM)